Archivi di archittettura > LUSANA Ernesto, fondo

Ernesto Lusana
Sermoneta 1926 - Latina 1990
Architetto

Ernesto Lusana nasce a Sermoneta piccolo borgo medievale in provincia di Latina nel 1926. Si iscrive sotto la spinta paterna alla facoltà di Ingegneria a Roma. Durante gli anni cinquanta ha l’occasione di collaborare con l’architetto Luigi Moretti e con altri colleghi già laureati a diversi interventi di edilizia residenziale tra Fregene e Roma. Successivamente si iscrive alla facoltà di Architettura di Firenze dove si laurea nel 1967, con una tesi in ambito urbanistico il cui relatore è Leonardo Savioli. La figura di Savioli influenza profondamente il suo modo di progettare . A Firenze conosce la moglie Carla Bastreghi dalla quale avrà 3 figli. Alla fine degli anni 60 ritorna a vivere a Sermoneta, dove prosegue l’attività professionale partecipando a concorsi di progettazione tra cui: il concorso per il piano particolareggiato del Centro Direzionale di Latina (2° classificato); il concorso per la salvaguardia del lago di Fogliano (2° classificato) e il concorso IACP a Latina (1985). Tra le architetture realizzate di particolare rilievo sono: la villa Canofari, la cooperativa Gioconda Zeta, le Batiment Deux e la villa Polito a Latina; casa Liazza e una torre-studio a Sermoneta. Nel settore urbanistico redige il piano regolatore generale di Sermoneta (1970) e il progetto del piano particolareggiato delle borgate Carrara e Pontenuovo di Sermoneta (1975), all’interno del quale si inserisce il progetto firmato insieme a Savioli per un complesso residenziale attrezzato, che comprendeva al suo interno due grandi blocchi residenziali una piazza coperta, un centro sociale, un nucleo di uffici, una piazza attrezzata e un cinema all’aperto. Muore nel 1990 a Latina.

Riferimenti bibliografici:
Concorso per il piano del Centro direzionale di Latina, in L’Architettura cronache e storia, n. 216, ottobre 1973; Struttura residenziale a Sermoneta, in L’Architettura cronache e storia, n. 310-11, agosto-settembre 1981; Progetto di edilizia sovvenzionata Sermoneta, in G. C. ARGAN (a cura di), Leonardo Savioli grafico e architetto, catalogo della mostra, Faenza, Palazzo del Podestà, 9 maggio-6 giugno 1982, Faenza, 1982; Insediamento di edilizia sovvenzionata Sermoneta, in G. B. BASSI (a cura di), L’architettura costruita; Il cantiere di Pistoia, Firenze-Pistoia, 1985; Colore spazio suono, catalogo della mostra, Sermoneta, Chiesa dell’Annunziata, 1986; Avamposti urbani: forum Caro Lusana, in La casa di pietra, rivista dell’Ordine degli Architetti della provincia di Latina, febbraio 1986.
test

Progetti

Estremi cronologici:1964-1984
Consistenza:
61 unità archivistiche contenute in rotoli per un totale di 600 elaborati grafici e 4 modelli
Contenuto:
I progetti raccolti si riferiscono prevalentemente ad interventi di edilizia residenziale privata e pubblica, a centri commerciali e a complessi industriali. Alcuni progetti sono in collaborazione con altri professionisti. E’ compresa in questa serie una unità archivistica di elaborati progettuali non identificati e alcuni modelli in legno e cartone elaborati a scopo di studio, come attività propedeutica alla redazione dei relativi progetti.
Segnatura:EL-PRO

Disegni

Estremi cronologici:1972-1985
Consistenza:
3 unità archivistiche costituite da 98 cartoni, 14 fogli sciolti e un rotolo di tetrapack.
Contenuto:
Sono raccolti una serie di elaborati che raffigurano alcuni elementi formali costanti nella sua produzione. Sul rotolo di tetrapack, come una sorta di bloc notes, sono appuntati in forma di schizzi ad inchiostro di china e pennarelli colorati, immagini di vario tipo, da figure umane a pezzi di architetture.
Segnatura:EL-DIS